lunedì, maggio 24, 2010

A Parigi con i bambini

Mancano pochi giorni alla fine della scuola. Se pensate di fare un regalo speciali ai vostri figli, ma solo se è veramente meritato, perché non portarli a Parigi? Un volo per Parigi non solo può costare meno di un gioco nuovo per la playstation, ma è anche un'esperienza fantastica e indimenticabile per i viaggiatori di tutte le età.

Parigi, città romantica per eccellenza, offre anche molto ai giovani visitatori. Un meta che è molto gettonata dopo l'apertura di Eurodisney. Incontrare a tu per tu i personaggi amati dei fumetti e dei cartoni animati per i bambini è un'emozione che si può capire solo leggendo lo stupore e la gioia sui loro visi. Un divertimento per tutta la famiglia, con giochi e attrazioni pensati anche per gli adulti.

Parigi a misura di bambino non è solo Eurodisney, anche per questo forse, dopo essersi assicurati un passaggio aereo al prezzo più conveniente scegliendo tra le varie compagnie low cost, come ad esempio EasyJet (sito ufficiale EasyJet), vale la pena cercare un hotel in città per poter moltiplicare le emozioni del viaggio.

Restando in tema di cartoni animati, merita una visita il parco Asterix, situato una trentina di km a nord di Parigi, dove tra spettacoli e attrazioni, vi sembrerà di fare un balzo indietro nel tempo.
A Bois de Boulogne da un secolo e mezzo ad incantare i bambini è Le Jardine d'Acclimatation un parco dove tra specchi deformanti, una casa incantata, e una ricca offerta di spettacoli teatrali, circensi e marionette (Guignol la tipica marionetta francese), il tempo trascorre in un'atmosfera di grande allegria. Il parco offre anche un piccolo zoo e la possibilità di farsi cullare nelle barche del Fiume incantato.

Per un giro in barca si può andare anche al bosco di Vincennes (linea metro 8, fermata Porte dorée). Il bosco è anche il luogo perfetto per un semplice pic nic e una passeggiata tra le meraglie che si celano in questo parco: elefanti di legno, un tempio buddista, uno zoo chiuso e i bellissimi pavoni.

Quanto alle marionette vi consiglio il "Théâtre du Jardin du Luxembourg" è il più antico teatro di marionette di Francia, creato nel 1933 da Robert Desarthis ed offre spettacoli che traggo spunto dal repertorio del fiaba. Situato in Rue Guynemer 6 è facilmente raggiungibile con la metropolitana linee 4 e 12. In un altro parco, quello André Citroën i bambini potranno vedere Parigi dall'alto, grazie ai voli del pallone aerostatico che si alza ad un'altezza di 150 metri dal suolo. Decisamente "magico" il Museo della Magia (Rue St-Paul 11).

Per scoprie come si giocava in passato, quando ci si divertiva anche senza videogiochi, vale la pena fare un salto al Musée des Arts Décoratifs e alla sua Galerie des Jouest (Galleria del Giocattolo): in mostra giocattoli di tutte le epoche: dall'antica Grecia ai giorni nostri.
Per ultimo ho lasciato la mia meta preferita, anche se non sono più da tempo una bambina: la Cité des Sciences et de l’Industrie, al cui interno c'è anche la CIttà dei Bambini dai 2 ai 7 anni. Il tutto si trova nel Parco de la Villette.
Tra i vari padiglioni i vostri bambini troveranno esposizioni permanenti, spesso con attività interattive, dedicate alla matematica, all’immagine, ai suoni, allo spazio e all’oceano. Un modo anche per "fare pace" con alcune materie studiate a scuola e trovarle, improvvisamente, interessanti. Il Museo ospita anche uno straordinario planetario, uno dei più grandi del mondo con animazioni astronomiche. Un museo straoridanario nel quale vale la pena trascorrere almeno un'intera giornata.

Ovviamente anche tutti i musei più tradizionali, dal Centro Pompidour al Louvre, hanno degli atelier o laboratori per i più piccoli.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...